L’Eterno Processo di Edificare

The Timeless Way of Building è il volume che crea le fondamenta teoriche della ricerca sul linguaggio dei pattern in architettura.

A differenza del Pattern Language, e’ sia un libro operativo, che un trattato filosofico sulla natura delle costruzioni e sull’atteggiamento che gli architetti dovrebbero avere per generare spazi ed edifici in grado di rispondere positivamente alle esigenze delle persone che li vivono. Il libro contiene i fondamenti teorici e le istruzioni operative per usare consapevolmente il Pattern Language.

Il testo ha una struttura semplice: ogni capitolo è composto di capoversi (in italico, evidenziati con il pallino rosso nell’immagine), ciascuno dei quali è seguito dalla elaborazione del concetto che esprime. Nella traduzione che vi offro, compaiono solo gli enunciati. Anche in questo caso la traduzione in italiano non esime dal consultare il testo originale.


Christopher Alexander
The Timeless Way of Building
New York, Oxford University Press, 1979

ISBN 0-19-502402-8 

Traduzioni dall’originale di Luca Ridone, architetto 

L’ETERNO PROCESSO DI EDIFICARE

SULLA LETTURA DI QUESTO LIBRO
[PREMESSA DELL’AUTORE] 

Ciò che sta in questo libro e’ forse piu’ importante come unità che nei suoi dettagli. Se avete solo un’ora a disposizione, ha più senso leggere l’intero libro piuttosto che i primi due capitoli in dettaglio. Per questa ragione ho sistemato ogni capitolo in modo che possiate leggerlo in un paio di minuti, semplicemente leggendo le linee in corpo corsivo. Se leggete l’inizio e la fine di ogni capitolo e le linee in corsivo, girando le pagine piu’ velocemente possibile, potrete avere la struttura complessiva del libro in meno di un’ora.Poi, se volete entrare nel dettaglio, saprete dove andare, ma sempre nel contesto complessivo.

Nota del traduttore 

Queste parole dell’Alexander si riferiscono alla struttura originaria del libro e sono fondamentali per comprendere le premesse del suo lavoro.Il testo originale alterna brevi frasi in corsivo con lunghi periodi in carattere normale. I corsivi condensano i significati, i periodi li sviluppano ed esemplificano. Con rassegnazione, sono qui tradotti soltanto i corsivi, sufficienti spero a dare una visione chiara delle idee di Christopher Alexander.

Quando nel testo compare il simbolo […] sta a significare l’omissione di un “versetto” in quanto ritenuto incomprensibile senza la lettura del testo a commento. Ciò accade assai raramente, mai nei punti salienti del testo e sempre in relazione alla passione aneddotica dell’Alexander.

The Timeless Way of Building è il primo di una serie di tre libri che descrivono una attitudine completamente nuova verso l’architettura, l’urbanistica e le discipline connesse. Scopo dei libri e’ provvedere una alternativa di lavoro alle idee correnti sull’architettura, la progettazione degli edifici e il controllo e sviluppo del territorio – una alternativa che, speriamo, corroborerà le idee e la pratica correnti.

Nelle scuole di architettura anglosassoni il libro A Pattern Language (di cui The Timeless Way of Building e’ la premessa) viene utilizzato e studiato fin dalle classi inferiori ed e’ uno dei pilastri dell’educazione del giovane architetto. Da alcuni e’ considerato gia’ superato, addirittura. Comunque resta uno degli strumenti di progettazione piu’ utili ed innovativi del XX secolo. Benche’ vi possa capitare di trovare molto materiale informatico che fa’ riferimento al Pattern Language, ricordate sempre che e’ un testo di architettura, anzi di Progettazione.

Quindi, buona lettura! 

ridone.net