248. Piastrelle e mattoni morbidi

Come può una persona sentire la terra, o il tempo, o qualsiasi connessione con i suoi dintorni, quando cammina su superfici dure meccaniche e facili da pulire come l'asfalto, il calcestruzzo, le mattonelle architettoniche cotte a fuoco alto o miscele artificiali come la graniglia.

246. Piante rampicanti

Un edificio diventa finalmente parte del suo ambiente quando le piante crescono su parti di esso come liberamente crescono lungo il terreno.

245. Fiori rialzati

I fiori sono belli lungo i bordi dei sentieri, degli edifici, delle stanze all'aperto, ma proprio in questi luoghi hanno più bisogno di protezione dal traffico. Senza alcuna protezione, non possono sopravvivere facilmente.

244. Tetti di stoffa

Costruire tetti, muri e tende in tela ovunque ci siano spazi che necessitano di una luce più morbida o di un'ombra parziale in estate, o di una protezione parziale dalla nebbia e dalla rugiada in autunno e inverno. Costruiscili per essere ripiegati, con corde o fili per tirarli, in modo che possano essere facilmente aperti.

243. Sedersi sul muretto

In molti luoghi i muri e le recinzioni tra gli spazi esterni sono troppo alti; ma non avere alcun confine non rende giustizia alla sottigliezza delle divisioni tra gli spazi.

241. Luoghi per sedersi

Quando le sedute esterne sono posizionati senza considerare la vista e il clima, saranno quasi certamente inutili.
ridone.net::patterns
error: Content is protected !!