Alcuni edifici hanno strutture a colonne e travi; altri hanno pareti portanti con pavimenti a lastra; altri sono strutture a volta, cupole o tende. Ma quale di questi, o quale mistura di essi, è effettivamente il più efficiente? Qual è il modo migliore per distribuire i materiali in un edificio, in modo da racchiudere lo spazio, fortemente e bene, con la quantità minima di materiale?

quindi:

concepisci l’edificio come un unico corpo continuo di materiale compresso. Nella sua geometria, concepiscilo come un sistema tridimensionale di spazi individualmente voltati, la maggior parte dei quali approssimativamente rettangolare; con pareti portanti sottili, rinforzate da colonne a intervalli lungo la loro lunghezza, ingrossate dove le pareti incontrano le pareti e dove le pareti incontrano le volte e rinforzate intorno alle aperture.

  • N.B. Consulta sempre il testo originale per la completa comprensione del pattern.


    Lascia una risposta

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    ridone.net::patterns
    error: Content is protected !!