Abbiamo stabilito in MURI SPESSI (197), quanto sia importante per le pareti di un edificio avere “profondità” e “volume”, in modo che il carattere si accumuli, in esse, con il tempo. Ma quando si tratta di progettare e costruire un edificio, si scopre che questo è abbastanza difficile da fare.

quindi:

Segnare tutti quei luoghi nella planimetria dove sono previsti sedili e armadi. Questi posti sono singolarmente indicati da ALCOVE (179), LUOGHI DI FINESTRA (180), PARETI SPESSE (197), PIANO SOLEGGIATO (199), SCAFFALI SOLLEVATI (201), SEDUTE COSTRUITE (202) e così via. Definire una larga fascia sul piano per corrispondere a queste posizioni. Farlo di 2 o 3 piediPiede 0,3048 m (304,8 mm) di profondità; riconoscere che sarà al di fuori dello spazio principale della stanza; i tuoi sedili, nicchie, mensole, si sentiranno attaccati allo spazio principale delle stanze ma non all’interno di essi. Quindi, quando disegni pilastri e colonne minori, posiziona le colonne in modo che circondino e definiscano questi volumi spessi di parete, come se fossero stanze o alcove. Per mensole e banconi meno profondi di 2 piedi, non è necessario andare a queste lunghezze. Lo spessore può essere costruito semplicemente approfondendo le colonne e posizionando mensole tra di esse.

  • N.B. Consulta sempre il testo originale per la completa comprensione del pattern.


    Le pareti di solito non saranno spesse nel senso letterale, tranne in alcuni casi speciali in cui la costruzione in fango, ad esempio, si presta alla realizzazione di muri. Più spesso, lo spessore del muro deve essere costruito con schiuma, intonaco, colonne, tiranti e membrane. In questo caso, le colonne, soprattutto, svolgono il ruolo principale, perché fanno di più per incoraggiare le persone a sviluppare le pareti. Ad esempio, se la struttura di un muro è fatta di colonne che si trovano lontano dalla faccia posteriore del muro, allora il muro invita alla modifica – diventa naturale e facile inchiodare tavole alle colonne, e quindi fare sedili, scaffali e modifiche. Ma un muro puro, piatto e vuoto non dà questo tipo di incoraggiamento. Anche se, teoricamente, una persona può sempre aggiungere cose che sporgono dal muro, la stessa levigatezza del muro rende molto meno probabile che ciò accada. Supponiamo quindi che un muro spesso diventi efficace quando è un volume definito da colonne.

    Come è possibile che un muro di questo tipo giustifichi la sua spesa aiutando la struttura dell’edificio? Il fatto che l’edificio sia concepito come una struttura compressiva, le cui pavimentazioni e coperture sono volte – EFFICIENT STRUCTURE (206), significa che ci sono spinte orizzontali sviluppate sul lato esterno dell’edificio, dove le volte non si bilanciano a vicenda.

    In qualche misura, questa spinta orizzontale può essere evitata organizzando la forma complessiva dell’edificio come una catenaria capovolta – vedere CASCADE OF ROOFS (116). Se fosse una catenaria perfetta, non ci sarebbe alcuna spinta verso l’esterno. Ovviamente, però, la maggior parte degli edifici è più stretta e ripida della catenaria strutturale ideale, quindi rimangono spinte orizzontali. Sebbene queste spinte possano essere risolte mediante il rinforzo a trazione delle travi perimetrali – vedere PERIMETER BEAMS (217) – è più semplice, naturale e stabile utilizzare l’edificio stesso per contrastare le spinte orizzontali.

    Questa possibilità si verifica naturalmente ovunque ci siano “muri spessi” – nicchie, sedili per finestre o qualsiasi altro piccolo spazio sul bordo esterno delle stanze, che possono avere soffitti più bassi rispetto alla stanza principale e quindi avere i loro tetti modellati come continuazioni della volta del soffitto interno. Ciò richiede che i muri spessi siano al di fuori della struttura della stanza principale, in modo che i loro tetti e le pareti si avvicinino a formare una catenaria con la volta principale.

    […]


    da: C. Alexander et al., A Pattern Language, Oxford University Press, New York, 1977

    Condividi via:

    Lascia una risposta

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    ridone.net::patterns
    error: Contenuto Protetto - Protected Content