La cucina isolata, separata dalla famiglia e considerata come un’efficiente ma sgradevole fabbrica per il cibo, è un retaggio dei tempi dei servitori; e dei tempi più recenti in cui le donne hanno volontariamente assunto il ruolo dei servitori.

quindi:

Rendi la cucina più grande del solito, abbastanza grande da includere lo spazio della “stanza della famiglia”, e collocala vicino al centro delle aree comuni, non così recessa nella casa come una cucina ordinaria. Rendila abbastanza grande da ospitare un bel tavolo e delle sedie, alcune morbide e altre dure, con bancone, fornello e lavello attorno al bordo della stanza; e rendila una stanza luminosa e confortevole.

  • N.B. Consulta sempre il testo originale per la completa comprensione del pattern.


    Lascia una risposta

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    ridone.net::patterns
    error: Content is protected !!