A meno che gli spazi di un edificio non siano disposti in una sequenza che corrisponda al loro grado di riservatezza, le visite fatte da estranei, amici, ospiti, clienti, familiari, sarà sempre un po’ imbarazzata. 

quindi:

Disponi gli spazi di un edificio in modo che creino una sequenza che inizi con il ingresso e le parti più pubbliche dell’edificio, immette poi in quelle aree leggermente più private, e infine ai domini più privati.

  • N.B. Consulta sempre il testo originale per la completa comprensione del pattern.


    Lascia una risposta

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    ridone.net::patterns
    error: Content is protected !!